Saggio

De vita beata

De vita beata di Seneca.

Nei Dialoghi Seneca dedica un breve trattato alla felicità, in cui spiega il suo significato e come arrivarci.

La felicità è un bene costante e vero che l’uomo cerca, può essere descritta come una forza invincibile dell’animo che disprezza i doni della fortuna, considerata la peggiore schiavitù per l’uomo. La sua ricerca è favorita se si conosce la meta, perché ci basterebbe sapere dove tendere la mano e noi non brancoleremmo più nel buio. Perciò Seneca spiega che la felicità si fonda sulla capacità di formulare un giudizio spesso controcorrente, ma retto e immutabile. Inoltre una persona felice si accontenta della sua condizione, gode di ciò che possiede e basa la sua condotta sulla ragione. Un tale comportamento appartiene a un individuo virtuoso, che non si piega ai piaceri e di conseguenza non vende la sua libertà, considerandola il bene più prezioso: infatti la stessa virtù corrisponde alla felicità e non ha altro scopo.

Nelle parole di Seneca è un continuo perdersi e ritrovarsi, in cui si possono trovare spunti interessati in relazione a quella che può essere la nostra concezione di felicità.

Disponibile su Amazon: Sulla felicità

Risultati immagini per sulla felicità seneca rizzoli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...