Romanzi

La coscienza di Zeno

La coscienza di Zeno di Italo Svevo.

Sotto indicazione dello psicoanalista, Zeno Cosini scrive la storia della sua vita per far riemergere le emozioni provate un tempo, raccogliendo i suoi ricordi in cinque macroargomenti: la sfrenata dipendenza per le sigarette, il matrimonio vacillante e l’appassionata storia amorosa extraconiugale, il rapporto con suo padre e il lavoro da commerciale.

Il profilo del protagonista che viene ritratto raffigura un uomo debole, che somatizza la fiacchezza del suo carattere in dolore fisico. L’incostanza del suo animo è causa delle azioni incoerenti che compie: nel giro di poche ore è capace di cambiare idee o sentimenti con naturalezza, come se fosse normale e non causasse nessun problema a chi gli è vicino. Però non si può definire insensibile perché ha delle persone a lui care, tuttavia anche queste variano a seconda dell’umore: quando è con l’amante si dimostra pazzamente innamorato di lei, quando è con la moglie invece si dedica completamente al suo matrimonio. Inoltre, non riesce a mantenere un’attività stabile inerente al lavoro, infatti appena è colto da uno stimolo di intraprendenza dopo breve tempo si stanca e torna a non fare niente, perciò si dimostra ancora una volta trascinato dalle correnti instabili del suo animo. Per questo è un personaggio che mi ha infastidito particolarmente essendo privo di forza di volontà, fin troppo volubile e non mi ha comunicato nient’altro che un senso di inadeguatezza rispetto al mondo che lo circonda, dalla sfera privata dei rapporti con amici e parenti alla realtà lavorativa.

Il libro è scritto in forma di flusso di coscienza e di conseguenza è ricco di riflessioni personali che spesso si dilungano troppo, fino a rendere la lettura molto lenta e a volte noiosa.

Insomma, non proprio apprezzato.

Disponibile su Amazon:  La coscienza di Zeno

zeno

Annunci

6 risposte a "La coscienza di Zeno"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...