Romanzi

Il sentiero dei nidi di ragno

Il sentiero dei nidi di ragno di Italo Calvino.

Il libro è ambientato in Liguria durante il periodo della Resistenza partigiana a cui vuole prendere parte anche Pin, un bambino immerso nel mondo degli adulti: ha solo una sorella maggiore prostituta poco amorevole nei suoi confronti, non gioca con i suoi coetanei ma gironzola per le taverne burlando i grandi. Allo stesso tempo cerca un amico a cui svelare il luogo dove sottoterra i ragni fanno il loro nido: vittima di molti abbandoni e tradimenti alla fine si affiderà a un assassino, forse colui che sarà il grande amico desiderato.

Non solo la guerra sotto un punto di vista diverso, ma anche l’amicizia e la solitudine: Pin vuole trovare un amico tra gli adulti che lo circondano, ma il mondo dei grandi per lui è avvolto da un’aura di mistero. Non riesce a comprendere il loro linguaggio e gli argomenti che li divertono, però la solitudine che si porta dietro lo spinge a entrare in un mondo che non gli appartiene e lo mette in difficoltà, per cercare continuamente qualcuno di cui fidarsi e che si prenda cura di lui. Secondo l’interpretazione di Cesare Pavese, il bambino è in continua ricerca di sé stesso e ha un unico posto in cui può rifugiarsi ed è il luogo dove i ragni fanno il loro nido: non è colpa sua se lui non ha legge né madre, perché c’è la guerra e la gente si ammazza. E’ istinto di sopravvivenza.

Il libro è scritto come se fosse un insieme di frasi pensate dallo stesso Pin: sono tutte al presente e formano periodi semplici, senza subordinate. Personalmente lo stile non lo apprezzo molto, ma serve a evidenziare il punto di vista del bambino rispetto alla guerra. Anche nel capitolo IX, quando il commissario e il comandante discutono, Calvino lascia aleggiare sempre un sottile velo infantile nei discorsi, come metafore assurde o la ripresa dell’alfabeto.

In conclusione, non è immediato da leggere ma fa il suo grande effetto.

Disponibile su Amazon:  Il sentiero dei nidi di ragno
il sentiero dei

Annunci

2 risposte a "Il sentiero dei nidi di ragno"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...