Romanzi

Diario Clandestino

Diario Clandestino di Giovannino Guareschi.

Il libro racconta i pensieri e le riflessioni della vita nel campo di concentramento: a parte l’introduzione, tutta l’opera è stata pensata e scritta nel periodo di prigionia dell’autore a Sandbostel. Guareschi non si è azzardato a pubblicare una virgola che non sia stata accordata con i suoi compagni del lager: per questo il racconto è un po’ confuso e incostante.

Non descrive azioni violente come gli altri libri di questo genere, ma si presenta come un diario di pensieri di un uomo quasi delirante, al limite estremo di sopravvivenza, che però nessuno riesce a uccidere perché il pensiero dei propri cari lo tiene moralmente in vita. Basta pensare a uno dei tanti episodi  significativi per capire l’importanza della memoria e dell’amore dei propri cari che si conserva: ad un certo punto del libro viene riferito di un soldato, morto di fame con delle tavolette di cioccolato in mano per i propri figli.

Disponibile su Amazon: Diario Clandestino

diar2