Romanzi

Mi vestirò da angelo

La nonna racconta in terza persona la storia di Laura, una bambina che a sei anni muore nel dolore di un’atroce malattia.

Questo libricino di massimo cento pagine non ha niente a che vedere con il resto delle letture del blog, non è scritto bene, non è avvincente: quasi non l’ho letto di mia spontanea volontà. Ho voluto riportarlo però perché colpisce: snocciolando via tutti i riferimenti religiosi e le preghiere della nonna, si intravede la grande forza umana di una bambina nel dolore. Come può resistere così serena di fronte alla malattia, una piccola con a mala pena sei anni di età?

A mio parere, l’educazione incide fino a un certo punto i genitori e la nonna le hanno insegnato a pregare e le hanno tramandato la fede, forse, ma non importa: ciò che mi interessa evidenziare è il grande spirito con cui la piccola Laura ha affrontato la sua grande difficoltà che pian piano le impediva di muoversi, di vedere, le sfigurava il viso, non le permetteva di accarezzare il suo fratellino.

Forse è un po’ inusuale come libro e come recensione, facilmente può scandalizzare, ma sicuramente insegna e colpisce molto di più di qualsiasi altra storia che racconta di una malattia, in contrasto con Colpa delle stelle.

Disponibile su Amazon: Mi vestirò da angelo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...